NUOVO BANDO PER LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E L’ECONOMIA CIRCOLARE

È uscito il nuovo avviso Fondimpresa 4/2023, il quale permette di finanziare, al 100%, la Formazione dei lavoratori per progetti e/o interventi di Trasformazione Green o di Economia Circolare nell’ambito delle proprie attività.

Attraverso il Conto di Sistema, che è un canale di finanziamento collettivo, di carattere solidaristico, si persegue quindi un obiettivo generale, aggregando le imprese su piani formativi condivisi e da realizzare in un determinato ambito settoriale o territoriale.

Per essere considerati condivisi, oltre ad essere un obiettivo comune a più aziende, i progetti devono inoltre essere sottoscritti dalle rappresentanze delle parti sociali riconducibili al livello aziendale, territoriale e/o di categoria.

Oltre a queste due precondizioni (condivisione tra aziende e sottoscrizione con le parti sociali), occorre tener presente che sono due gli ambiti che possono essere finanziati dall’avviso/bando:

  • Ambito A
    TRASFORMAZIONE GREEN
  • Ambito B
    ECONOMIA CIRCOLARE

Qualche esempio di TRASFORMAZIONI GREEN

Tenendo presente che per green economy si intende «un’economia che genera crescita, crea posti di lavoro, elimina povertà; investe in processi sostenibili, salvaguarda le risorse e contribuisce alla sopravvivenza del Pianeta», ne consegue che i Progetti di Trasformazione Green sono interventi volti ad introdurre nuove strategie, prodotti e/o processi, o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, che richiedono la formazione dei lavoratori nelle seguenti aree:

  • Tutela della biodiversità e dei servizi eco-sistemici: biodiversità dei terreni, rigenerazione suolo, ripristino foreste e zone umide, riduzione uso pesticidi, uso efficiente risorse idriche.
  • Interventi per la decarbonizzazione: efficientamento energetico dei processi industriali e degli edifici, impiego di mezzi/tecnologie per la riduzione delle emissioni CO2.
  • Riduzione dell’inquinamento: utilizzo di clean technologies, adozione di soluzioni “end of pipe”, riduzione delle emissioni inquinanti.
  • Digitalizzazione green: adozione sistemi di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico ed idrico, adozione di tecnologie IT per la digitalizzazione e dematerializzazione dei processi gestionali.

Qualche esempio di Economia Circolare

Tenendo presente che per economia circolare si intende «un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti, il più a lungo possibile», ne consegue che i Progetti di Economia Circolare sono interventi per introdurre nuove strategie, prodotti e/o processi, o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, che richiedono la formazione dei propri lavoratori nelle seguenti aree:

  • Approvvigionamento delle materie prime: interventi per l’impiego di materie prime provenienti da fonti sostenibili e rinnovabili, sviluppo di soluzioni di simbiosi industriali.
  • Progettazione: sviluppo di soluzioni di eco-design, sviluppo di soluzioni basate sulla dematerializzazione.
  • Produzione: riduzione del consumo di risorse del processo produttivo, riduzione dell’uso di sostanze chimiche, riduzione di rifiuti derivanti dal processo di produzione, soluzioni di “sharing economy”, ovvero condivisione di impianti/mezzi/strumentazioni, soluzioni per la dematerializzazione del processo produttivo.
  • Distribuzione e Logistica: riduzione dei tragitti, mezzi e tecnologie per la riduzione dei consumi e la gestione efficiente dei siti logistici, “reverse logistic”.
  • Consumo e vendita: strategie di vendita «on demand» e «product as a service», sviluppo programmi e servizi di coinvolgimento del consumatore.
  • Raccolta: miglioramento delle operazioni di raccolta e deposito dei rifiuti aziendali.
  • Recupero e Riciclo: interventi volti a favorire il recupero e il riciclo dei rifiuti aziendali, interventi volti allo sviluppo di soluzioni di simbiosi industriale etc.

Se sei quindi interessato a progetti di trasformazione Green o di Economia Circolare per la tua azienda e, di conseguenza, per i tuoi lavoratori, questo avviso è quello che fa per te.

Contattaci! Skillsup vi accompagnerà nella predisposizione della domanda, creando partnership tra Aziende e Enti di Formazione proprio per la condivisione e la messa in atto delle azioni che vorrai realizzare, procedendo, infine, alla rendicontazione finale.

info@skillsup.it

Comments are closed